“Prypjat” il nuovo singolo di Tradez

Aggiornamento: 15 feb

“Prypjat” distrugge il velo della menzogna, abbandona le regole e denuncia la realtà di una storia tutt’altro che a lieto fine. L’impedimento che si cela dietro l'alter ego dell’artista è irremovibile, anche di fronte all’evidenza di un uomo martoriato.

“Prypjat” parla di coraggio e di quanto al giorno d’oggi sia ormai necessario nelle relazioni personali; Tradez mette in evidenza la difficoltà dei rapporti, la difficoltà della comunicazione, l’allontanamento che sempre di più sta logorando la società cosiddetta del progresso ma non dell’evoluzione.

Due minuti e cinquantotto di brano, apertura e chiusura con un confronto fra due persone che in realtà non esiste, perché reale è solamente in confronto dell’artista con sé stesso, marchiato dall’incapacità di comprendere e di comunicare con il mondo.


Tradez, pseudonimo di Andrea Franzoni, classe 95’, è un produttore, rapper, fonico e grafico italiano.

Da avvio ad un percorso ricco di soddisfazioni già agli albori del 2017, collaborando al brano “QT” di Ernia, prodotto da Marz.

Il successo non tarda ad arrivare, e con l’uscita di “Come uccidere un usignolo” si chiude il primissimo ciclo di un producer esordiente; “bella” prodotta da Tradez viene certificata Fimi prima disco d’oro, e un anno e mezzo dopo disco di platino.


Durante gli anni da producer matura le sue prime pubblicazioni da autore e cantante, gran parte di queste per Thaurus Publishing; ad oggi ha all’attivo 16 brani su Spotify.


A voi Prypjat

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti